Vai al contenuto

Agos Finanziamenti Senza Busta Paga, Cosa Serve, Prestiti Personali, Alternative

    Agos Finanziamenti Senza Busta Paga

    E’ possibile avere da Agos dei finanziamenti senza busta paga? Quali sono quelli disponibili? Quali sono le garanzie richieste? Quanto si può ottenere? Ecco cosa chiede la società finanziaria, come avere da Agos dei finanziamenti senza busta paga e come funziona il tutto.

     

    Cosa Serve per Chiedere ad Agos un Finanziamento Senza Busta Paga

    Le richieste di finanziamenti senza busta paga sono abbastanza frequenti, ma vengono soddisfatte a patto che il richiedente del finanziamento abbia a disposizione altre garanzie differenti dalla busta paga. Infatti, ti serve avere a disposizione le ultime dichiarazioni dei redditi (se sei lavoratore autonomo o professionista), la pensione (se sei pensionato) o se sei senza reddito (studente, casalinga o disoccupato) dovresti avere un garante o un immobile di proprietà da poter ipotecare.

    Se non ci sono garanzie alternative, esistono ulteriori soluzioni che è possibile valutare insieme ad un consulente. Si potrebbe usare il TFR maturato in una precedente collaborazione e valutare l’utilizzo della Naspi, oppure qualche entrata che possa garantire alla società finanziaria di essere in grado di pagare la somma richiesta.

     

    Prestiti Personali

    Agos Ducato

    Si possono ottenere fino a 30.000 euro semplicemente con un prestito personale online. Non serve motivare perché si sta chiedendo il finanziamento. L’importo della rata da pagare si calcola e si conosce direttamente nel momento in cui si richiede il preventivo. Si può effettuare una simulazione di prestito a tasso fisso ed una di prestito a tasso variabile e valutare tra le varie soluzioni proposte quella che meglio si adatta alle proprie esigenze.

    Gli interessi sono sempre in linea con l’andamento dei prezzi di mercato (anzi, molto spesso Agos risulta essere una delle società finanziarie con il tasso d’interesse più basso) e variano a seconda dall’importo erogato.

    Il prestito personale di Agos Ducato è ideale per chiedere dei piccoli importi, da pagare poi con rate mensili tramite bollettini, oppure direttamente con l’addebito sul conto corrente. I piccoli prestiti di Agos Ducato si possono anche estinguere anticipatamente.

     

    Agos Duttilio

    Questa offerta permette di ottenere un prestito con la possibilità di saltare la rata se si ha un periodo di difficoltà (questa opzione si chiama Salto Rata). Cosa succede alla rata “saltata”? Semplicemente il suo pagamento slitterà al termine del periodo di rimborso. Se, per esempio, l’ultima rata del finanziamento dovrà essere saldata a novembre 2022, la prima rata “saltata” dovrà essere pagata a dicembre 2022.

    C’è un’ulteriore opzione, chiamata Cambio Rata, che permette anche di modificare l’importo della rata da pagare. Si può decidere di diminuire l’importo della rata e dilungare il periodo di rimborso, ma si può anche decidere di aumentare l’importo della rata e terminare quindi di rimborsare il debito in meno tempo di quanto stabilito inizialmente.

    La cosa importante è far passare 6 mesi da una richiesta all’altra e informare la società finanziaria del cambio della rata entro quaranta giorni dalla scadenza di quest’ultima. Il cambio rata si può fare solo una volta all’anno. In più, senza ulteriori spese si può chiedere di pagare le rate più a lungo per poter ottenere così una rata più leggera per il resto del piano di ammortamento.

     

    Cessione del Quinto

    Vediamo le formule di cessione del quinto dello stipendio o della pensione. Indubbiamente la cessione del quinto dello stipendio non potrà essere definito un prestito senza busta paga, proprio perché non potrà essere richiesto da colui che non è un lavoratore dipendente.

    Al contrario, la cessione del quinto della pensione rientra tra i finanziamenti senza busta paga in quanto sarà sufficiente avere il cedolino della pensione come garanzia. Con entrambi i finanziamenti, Agos consente di ottenere dei prestiti di piccolo importo attraverso la formula della cessione del quinto. Il pensionato dovrà verificare, oltre che l’entità della pensione percepita, anche l’età massima per accedere al prestito, cosa che potrà chiedere in filiale.

    Ricordiamo inoltre che ai prestiti Agos con Cessione del Quinto possono accedere con facilità anche i protestati ed i cattivi pagatori.

     

    Alternative al Prestito Agos Senza Busta Paga

    Per chi non ha reddito, i finanziamenti Agos senza busta paga non sono facili da ottenere, soprattutto se non ci sono ulteriori garanzie da utilizzare. Se serve un prestito di massimo 1500 euro, un’ottima strategia può essere quella di optare ai prestiti di Poste Italiane. Così, l’importo arriva sulla carta Postepay Evolution e le rate si pagano nel giro di un anno e mezzo.

    In alternativa, ci si può rivolgere direttamente al prestito tra privati, ed optare anche per i prestiti con cambiali detti anche prestiti cambializzati. Attenzione però ai tassi di interesse utilizzati, non tutti i privati operano in maniera corretta.

    Cosa dovrà aspettarsi invece chi può accedere ad un finanziamento Agos? I fortunati troveranno una società finanziaria affidabile, in grado di venire incontro all’esigenza del cliente dando la possibilità di saltare una rata o cambiando il piano di ammortamento scelto.