Cessione del Quinto Pensionati fino a 90 Anni

Cessione del Quinto Pensionati fino a 90 Anni, come funziona e dove si richiede

La cessione del quinto è una forma di finanziamento che vanta numerosi vantaggi ed ha la particolare caratteristica di avere una rata di rimborso che non superi un quinto del proprio stipendio o della pensione.

Possono richiedere questo prestito personale tutti i lavoratori dipendenti, pubblici o statali in possesso di una busta paga e tutti i pensionati ad eccezione di coloro che percepiscono trattamenti previdenziali particolari come invalidità civile, assegni familiari, pensione o assegni sociali, assegni di sostegno al reddito e invalidità di guerra.

 

Limiti di Età

Esiste un’età massima per un finanziamento? E’ a discrezione dell’istituto di credito. Oggi possono richiedere questa tipologia di prestito personale anche i pensionati Inps fino a 90 anni. È importante sottolineare che questo limite non fa riferimento all’età anagrafica che il richiedente dovrà avere al momento della richiesta del prestito, ma si riferisce all’età massima che potrà avere al termine del periodo di rimborso.

Se il richiedente avrà per esempio 83 anni al momento della richiesta, il suo piano di ammortamento avrà un periodo massimo di 7 anni, ovvero fino al compimento dei 90 anni.

Bisogna comunque considerare che la durata massima di un prestito con cessione del quinto è al massimo di 10 anni.

 

Come Funziona

La cessione del quinto prevede una rata di rimborso che verrà automaticamente detratta dal cedolino della pensione percepita mensilmente, poiché sarà direttamente l’INPS a provvedere al rimborso del finanziamento.

Quanto è possibile richiedere con la cessione del quinto? È difficile riuscire a determinare una cifra esatta, soprattutto se si tratta di un richiedente pensionato con un’età superiore agli 80 anni, poiché bisognerà sempre considerare che la rata non potrà superare un quinto di quanto percepito mensilmente.

Il tasso d’interesse applicato al prestito sarà fisso, si avrà perciò una rata sempre uguale e bloccata per tutta la durata del rimborso e vi è inoltre la possibilità di estinguere finanziamenti precedenti che verranno accorpati nella cessione del quinto.

 

Assicurazione Obbligatoria per Cessione del Quinto

Riuscire ad ottenere un prestito con un’età superiore ai 75 anni è spesso molto difficile e richiede documenti su documenti a garanzia del prestito.

Con la cessione del quinto invece non sarà così complicato riuscire ad ottenere un prestito per i pensionati fino a novant’anni poiché, al momento della stipula, vi è la sottoscrizione di un’assicurazione a tutela del prestito obbligatoria per legge.

Tale assicurazione è completamente gratuita per il richiedente in quanto sarà l’istituto di credito a provvedere al suo pagamento e garantisce una totale sicurezza per entrambe le parti, in caso di eventi sfavorevoli che potrebbero presentarsi durante il periodo di rimborso.

L’assicurazione provvederà al totale rimborso in caso di decesso da parte del richiedente pensionato che non graverà perciò su eventuali eredi e garantirà alla banca la liquidazione del prestito erogato.

Ovviamente chi rischia maggiormente in questo caso è l’assicurazione che ovviamente aumenterà il premio, ovvero il costo, incidendo sull’importo massimo richiedibile.

 

Dove Richiedere il Prestito

Sono sempre più numerose le banche che si stanno adeguando a questa nuova forma di credito, vi basterà perciò recarvi presso le vostre filiali bancarie di fiducia ed accertarvi che sia possibile usufruire di questo finanziamento. In alternativa vi basterà fare una semplice ricerca online per scoprire quale sia il prestito più vantaggioso e che più si avvicini alle vostre esigenze.

In linea di massima comunque è necessario sapere che per la richiesta della cessione del quinto per un pensionato sarà necessario presentare un documento d’identità in corso di validità, il codice fiscale ed il cedolino della pensione.

Articoli simili