Vai al contenuto

Finanziamenti per Aprire una Casa di Riposo

    Finanziamenti per Aprire una Casa di Riposo

    Le case di risposo sono sempre molto apprezzate sia in piccoli comuni che in grandi città. Tale richiesta accade grazie all’aumento dell’età media in Italia e nel mondo, con un maggior numero di persone che diventa quindi anziana e necessita di strutture adeguate che si prendano cura di loro nella maniera più corretta.

    Offrire questo servizio è sinonimo di ottimo investimento, considerando anche che vi sono a disposizione dei finanziamenti e dei fondi stanziati appositamente per incentivare l’apertura di case di riposo.

     

    Differenza tra Casa di Riposo e Casa di Cura

    Si tende spesso a confondere la casa di riposo con la casa di cura. Si tratta però di due cose differenti e prima di procedere è quindi necessario definire in maniera più chiara quali siano le differenze tra i due tipi di strutture.

    La casa di cura ospita anziani che siano almeno parzialmente autosufficienti e permette a persone affette da patologie di disporre di personale sanitario specializzato, ma non 24 ore su 24 come invece accade in una RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale).

    La casa di riposo è invece una struttura residenziale adatta ad anziani autosufficienti. È il luogo adatto per chi necessita di un posto dover poter stare in compagnia, frequentare persone della stessa generazione e svolgere attività ricreative e sociali.

    La casa di riposo offre inoltre:

    • Assistenza sanitaria
    • Preparazione dei pasti
    • Pulizia delle parti comuni e non comuni.

    Ogni paziente dispone generalmente della sua stanza con la possibilità di condividerla con un’altra persona in caso di coppia.

    Ovviamente la qualità dei servizi varia in base al tipo di struttura e alla rata mensile che si andrà a pagare.

     

    Chi Eroga i Finanziamenti

    I finanziamenti per l’apertura di una casa di riposo sfruttano i fondi europei attraverso bandi di concorso pubblicati dalle regioni.

    Questo ti permetterà di usufruire di agevolazioni per quanto riguarda i tassi di interessi generalmente applicati ad un finanziamento. In alcuni casi ti permette di ottenere anche finanziamenti a fondo perduto, ma sarà necessario verificare quali siano le condizioni imposte, che vanno ovviamente valutate di caso in caso.

    Qualora invece si disponga di garanzie solide sarà comunque possibile richiedere un finanziamento per aprire una casa di riposo, semplicemente rivolgendosi presso un qualsiasi istituto di credito o società finanziaria.

    Quali sono i Requisiti

    Aprire una casa di riposo richiede l’investimento di cifre abbastanza alte e per ottenere un finanziamento sarà necessario essere in possesso di requisiti fondamentali per avere accesso al credito.

    Bisogna innanzitutto dimostrare di essere persone in grado di aprire questo tipo di attività ma soprattutto di portarla avanti in maniera adeguata.

    Sarà poi necessario fornire delle garanzie reddituali solide che permettano quindi a chi concederà il prestito di avere la certezza di un rimborso.

    Il reddito potrà essere dimostrato tramite busta paga in caso di lavoratore dipendente o tramite il modello unico per la dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi in possesso di Partita Iva. Per i pensionati invece la garanzia reddituale potrà essere dimostrata presentando il cedolino della pensione.

    Qualora invece il reddito risulti  insufficiente o le condizioni reddituali risultino non idonee sarà possibile richiedere l’intervento di un garante, ovvero una figura generalmente ricoperta da un familiare o da un amico stretto, che dovrà essere in possesso dei requisiti richiesti e che avrà la responsabilità di rimborsare una o più rate del prestito qualora non se ne occupasse il principale titolare.