Vai al contenuto

Prescrizione Rate Finanziamento Non Pagate, Cosa Succede con il Mancato Pagamento

    Prescrizione Rate Finanziamento Non Pagate

    Un finanziamento non pagato prevede ovviamente delle conseguenze se non rimborsato in maniera corretta, ma è necessario sapere che dopo un periodo di tempo variabile, le rate del prestito andranno in prescrizione.

     

    Cosa Succede se Non si Rimborsa un Finanziamento

    Un finanziamento prevede l’intervento di due parti: il creditore ed il debitore. Il creditore concede una somma di denaro al debitore che solitamente può variare dai 500 euro e fino ai 50.000 euro. Chi ottiene il denaro dovrà dimostrare di avere un reddito tale da poter rimborsare il prestito e si impegnerà a pagare le rate mensili in maniera puntuale e precisa.

    Nel caso in cui non si provveda al corretto pagamento del prestito personale il direttore di banca o un operatore di call center contatterà il debitore per la restituzione della somma mancante.

    Se dopo il primo richiamo nulla cambierà, la banca o la finanziaria partirà con una richiesta di pignoramento.

    Precisiamo che la banca non potrà procedere con il pignoramento di un bene dall’oggi al domani poiché è in possesso solo di una scrittura privata tra le due parti, dovrà quindi richiedere un decreto ingiuntivo ad un giudice.

    Il decreto ingiuntivo altro non è che una richiesta formale di pagamento delle rate del finanziamento, da parte di un giudice, entro un limite massimo di 40 giorni.

    Se non si prenderà in considerazione neanche tale richiesta formale, l’istituto di credito promuoverà un pignoramento, scegliendo se il bene da togliere al debitore sarà un’immobile, il veicolo, un bene mobile o lo stipendio.

    Inoltre il mancato pagamento prevederà l’iscrizione nel registro Crif come cattivi pagatori. Il Crif è un elenco pubblico al quale accede un istituto di credito al momento della verifica della situazione economica del richiedente, quindi l’iscrizione a tale registro non permetterà più l’accesso ad una forma di credito. Se ci si trova in questa situazione e si ha nuovamente bisogno di un finanziamento cosa bisogna fare? Puoi leggere alcuni consigli sulla nostra guida chiamata Prestiti a Segnalati in Crif.

    Precisiamo però che tutta questa procedura spiegata in poche righe, richiederà tempi lunghissimi prima di diventare esecutiva.

     

    Quando va in Prescrizione il Mancato Pagamento di un Finanziamento

    La prescrizione è l’estinzione dei diritti per effetto del decorso del tempo ed è prevista dal nostro Codice Civile.

    Oggi, ci soffermeremo alla prescrizione relativa ad un finanziamento e vedremo quando una o più rate di un finanziamento non pagato finiscono in prescrizione.

    La durata massima del termine di prescrizione sarà di 10 anni, in mancanza di ulteriori leggi, ed è importate sottolineare che non fa riferimento all’intero finanziamento ma ad ogni singola rata non pagata.

    Per capire da quando iniziare a contare i 10 anni dovrai leggere la data di scadenza della rata e partire da tale giorno.

    Se invece avrai ricevuto una richiesta di pagamento ufficiale, ovvero tramite raccomandata, il termine di prescrizione verrà interrotto e bisognerà iniziare a contare i 10 anni a partire dalla data in cui si riceverà la comunicazione.

    Facciamo un esempio: se la rata scadeva il 2 gennaio 2018 il tuo debito si estinguerà il 2 gennaio 2028. Se però avrai ricevuto una richiesta formale di pagamento il 28 settembre 2020, dovrai iniziare a contare 10 anni a partire da questa data ed il debito si estinguerà automaticamente il 28 settembre 2030.

    Trascorsi i 10 anni il debitore che non avrà pagato la rata di rimborso di un finanziamento potrà ritenersi libero da ogni vincolo di pagamento.