Vai al contenuto

Prestiti 5000 Euro Senza Busta Paga, Cosa Serve, Chi può Chiederli, Garanzie Alternative

    Prestiti 5000 Euro Senza Busta Paga

    Richiedere un prestito di 5000 euro per chi non possiede una busta paga è possibile ma, nonostante l’importo sia relativamente basso, vi sono delle condizioni da rispettare per riuscire ad ottenerlo.

    Ed infatti ciascuna società finanziaria ed ogni istituto di credito ha le proprie condizioni. Per esempio Poste Italiane, così come abbiamo descritto nella guida chiamata Prestiti Postali Senza Busta Paga (che poi sarebbero i finanziamenti con Postepay Evolution), non fornisce finanziamenti senza questa garanzia superiori a 3.000€. E’ possibile invece richiedere un prestito senza busta paga da Agos, a patto che si abbiano garanzie alternative.

    Di seguito vediamo invece quali sono le condizioni richieste più o meno da tutti i principali istituti di credito.

     

    Cosa Serve

    Solitamente un istituto di credito che deve erogare una somma di denaro, necessita di garanzie a tutela del prestito, da parte del potenziale cliente.

    In linea generale i documenti necessari per la richiesta di un prestito personale, ovvero un finanziamento in cui non vi è alcun giustificativo di spesa, sono:

    • Un documento d’identità valido che certifichi un’età anagrafica compresa tra i 18 ed i 75 anni. Alcuni istituti di credito portano il limite di età a soglie anche leggermente superiori ma si tratta comunque di poche eccezioni;
    • Un documento che dimostri di essere residente in Italia;
    • Un documento di reddito, ovvero l’ultima busta paga, il cedolino della pensione o l’ultima dichiarazione dei redditi.

    Altro aspetto fondamentale sarà quello di non essere protestato o cattivo pagatore.

    Anche se ci troviamo davanti alla richiesta di una somma di denaro non esageratamente alta, le richieste infatti non sono meno limitate, dovrai quindi dimostrare di essere in grado di restituire nei tempi stabiliti, la somma di denaro richiesta.

     

    Chi può Chiederli

    Se non sei in possesso di una busta paga che dimostri il tuo prestito, la banca ti offre comunque la possibilità di ottenere il denaro in cambio di garanzie alternative.

    Prima di dirvi di cosa si tratta, è opportuno sottolineare che quando parliamo di persone senza una busta paga dimostrabile, prendiamo nel cerchio una vasta categoria di persone, quindi non stiamo parlando di un caso raro.

    Possiamo citare per esempio la categoria delle casalinghe, dei disoccupati, degli studenti, dei giovani in cerca di occupazione o dei lavoratori irregolari.

     

    Quali sono le Garanzie Alternative?

    Per venire incontro a queste esigenze vi è la possibilità di utilizzare, al momento della stipula del contratto, un garante o un’entrata fissa mensile, anche se non derivante da un’occupazione lavorativa.

    La figura del garante è una persona in possesso di un reddito dimostrabile, che firmerà insieme a voi ed avrà la responsabilità di pagare il debito e quindi le rate del prestito, nel caso in cui il principale richiedente non adempia in maniera regolare ai propri doveri. Si consiglia sempre di scegliere una persona a noi vicina, come un componente della famiglia o un amico fidato.

    Un’altra garanzia è invece quella di poter dimostrare un’entrata fissa mensile che può essere per esempio un canone d’affitto che viene pagato mensilmente dagli inquilini di un immobile di tua proprietà o ancora la rendita certa e puntuale di un investimento.

     

    Tempistiche

    Per richiedere un prestito la strada più veloce è sicuramente quella della procedura telematica: ormai tutte le banche e le finanziarie offrono la possibilità di richiedere il prestito direttamente online, semplicemente compilando un apposito modulo ed allegando tutta la documentazione richiesta. L’alternativa è quella di presentarsi direttamente in filiale ed essere seguito da un consulente.

    In entrambi i casi, trattandosi di una somma di denaro non molto alta, i tempi per riuscire ad ottenere il prestito sono molto veloci. L’istituto di credito generalmente controlla tutta la documentazione presentata e nel caso in cui non dovesse esserci alcun ostacolo burocratico, i 5000 euro richiesti vengono erogati nel giro di pochi giorni o in alcuni casi anche entro 48 ore.

    Il consiglio è comunque quello di richiedere il maggior numero di preventivi possibili per permetterti di scegliere quello che più si avvicina alle tue esigenze personali, valutando il tasso d’interesse applicato e l’importo della rata mensile che andrai a pagare.