Vai al contenuto

Prestiti Carabinieri, i Finanziamenti per le Forze Armate

    Prestiti Carabinieri

    Se sei un carabiniere ed hai bisogno di un finanziamento, devi innanzitutto sapere che tutti coloro che appartengono alle forze dell’ordine godono di condizioni favorevoli per la richiesta di un prestito personale.

    Per appartenenti alle forze dell’ordine intendiamo tutti i dipendenti o pensionati di una delle seguenti categorie:

    • Carabinieri;
    • Guardia di Finanza;
    • Esercito Italiano;
    • Vigili del Fuoco;
    • Aeronautica Militare;
    • Marina Militare;
    • Polizia di Stato;
    • Polizia Penitenziaria;
    • Capitaneria di Porto;
    • Corpo Forestale.

     

    Piccolo Prestito INPS

    Parliamo di una forma di finanziamento concessa a carabinieri e forze dell’ordine in generale, sia attualmente in servizio che pensionati, ed è richiedibile per qualsiasi finalità, non dovrai perciò fornire alcun giustificativo di spesa.

    Per richiedere questo prestito personale vi sono però dei requisiti da rispettare, tra cui quello di essere iscritto alla Gestione Unitaria delle Prestazioni sociali e creditizie ed aver maturato almeno quattro anni di contributi al servizio del pubblico impiego.

    Inoltre il contratto di lavoro dovrà essere a tempo indeterminato o in alternativa a tempo determinato ma con una durata minima di 3 anni.

    Viene chiamato piccolo prestito in quanto la somma richiedibile è piuttosto bassa, sarà infatti pari ad una mensilità dello stipendio o della pensione, per ogni anno della durata del finanziamento.

     

    Prestito Pluriennale

    Il prestito pluriennale può essere richiesto fornendo, al momento della domanda, un giustificativo di spesa come ad esempio un preventivo.

    Per accedere a questa forma di finanziamento è necessario essere iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, aver maturato almeno quattro anni di anzianità al servizio del pubblico e di conseguenza aver versato 4 anni di contributi alla gestione di riferimento.

    Inoltre per questo tipo di prestito il contratto di lavoro dovrà necessariamente essere a tempo indeterminato con uno stipendio fisso e continuativo.

     

    Cessione del Quinto per le Forze dell’Ordine

    La cessione del quinto è un prestito personale assolutamente vantaggioso per dipendenti pubblici e statali e per i pensionati, famoso soprattutto per la sua rata di rimborso che non potrà mai superare un quinto della propria retribuzione.

    Inoltre se il richiedente rientra nella categoria delle forze dell’ordine potrà usufruire di ulteriori agevolazioni, come un tasso vantaggioso.

    Con la cessione del quinto è possibile richiedere da 5.000 a 75.000 euro dilazionabili per un massimo di 10 anni. La rata, che come anticipato non potrà superare un quinto dello stipendio o della pensione viene detratta automaticamente dalla propria busta paga o dal cedolino della pensione.

    Si tratta inoltre di un prestito veloce, richiedibile in brevissimo tempo ma soprattutto personale ed in quanto tale, la somma erogata potrà essere utilizzata per affrontare qualsiasi tipo di spesa.

    Questo finanziamento prevede inoltre una polizza assicurativi obbligatoria e gratuita che tutela entrambe le parti in caso di eventi negativi che potrebbero manifestarsi nel corso del finanziamento.

     

    Come Richiedere un Prestito

    Per richiedere un prestito dovrai innanzitutto rivolgerti presso l’istituto di credito di fiducia ed accertarti che dispongano di una di queste forme di credito convenzionate.

    Dopodiché ti basterà fornire la seguente documentazione:

    • La carta d’identità in corso di validità;
    • Codice fiscale o tessera sanitaria;
    • L’ultima busta paga o cedolino della pensione;
    • Una certificazione Unica dove sarà indicata la propria retribuzione annuale ed il TFR maturato per i lavoratori ancora in servizio.

    È possibile che in base alla banca presso cui vi rivolgerete, sarà necessaria l’aggiunta di ulteriori documenti che vi saranno comunque richiesti in maniera preventiva.