Vai al contenuto

Prestiti d’Onore Invitalia, le Agevolazioni per Mettersi in Proprio

    Prestiti Onore Invitalia

    Prima di cominciare è necessario definire cos’è un prestito d’onore. Si tratta di un prestito offerto a condizioni agevolate che offre la possibilità, al richiedente, di poter iniziare una nuova attività imprenditoriale o commerciale. Ma non solo, richiedendo un prestito d’onore sarà inoltre possibile investire su imprese che richiedono l’impiego di collaboratori e che di conseguenza portano all’aumento dell’occupazione giovanile e femminile.

    Viene definito prestito d’onore in quanto vi sono alla base dei valori molto chiari e facilmente intuibili, quali la correttezza e l’onesta di chi andrà ad avvalersi di questa forma di credito.

    Invitalia, l’agenzia nazionale dello sviluppo, di proprietà del Ministero dell’Economia offre la possibilità di una crescita economica in tutti quei settori strategici per lo sviluppo e per l’occupazione e si occupa della gestione di tutti gli incentivi nazionali.

     

    Agevolazioni per Mettersi in Proprio

    Come abbiamo già detto Invitalia offre la possibilità di creare nuove aziende e mette a disposizione diversi incentivi per realizzare il tuo sogno.

    Nuove Imprese a tasso zero per esempio è il progetto rivolto a giovani e donne con età compresa tra i 18 ed i 35 anni che ti permetterà ti richiedere un prestito a tasso zero per progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro e che ti permetterà di coprire fino al 75% delle spese totali ammissibili.

    Anche Resto al Sud è un incentivo che ti permetterà di sostenere lo sviluppo delle imprese nel Mezzogiorno. È rivolto a tutti coloro con un’età compresa tra i 18 ed i 55 anni. I fondi per questa agevolazione ammontano ad 1 miliardo e 250 mila euro e sono rivolti a tutti i residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia e nelle aree del centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e del 2017.

    Se invece vuoi avviare una nuova startup innovativa e ad alto contenuto tecnologico allora vi è l’incentivo Smart&Smart Italia, rivolto a coloro che hanno costituito una nuova startup da non più di 60 mesi, iscritti alla sezione speciale del registro delle imprese.

    Avrai la possibilità di finanziare progetti con spese tra i 100.000 e 1,5 milioni di euro ed è possibile presentare domanda esclusivamente online e sulla piattaforma di Invitalia. Questo tipo di incentivo è a sportello, non vi saranno graduatorie né scadenze e la tua domanda verrà esaminata entro 60 giorni.

     

    Vantaggi e Svantaggi

    Queste agevolazioni presentano certamente molti vantaggi per chi li richiede:

    • Si tratta di un finanziamento con una somma a fondo perduto per il primo anno, quindi tale somma iniziale non dovrà essere restituita;
    • Tassi agevolati che corrispondono ad interessi inferiori rispetto ad una tradizionale forma di credito;
    • Ti aiuta a realizzare il progetto che hai sempre sognato fornendoti la spinta economica per iniziare.

    Ma vi sono anche svantaggi da mettere sul piatto della bilancia:

    • Non è possibile ottenere più della cifra messa a disposizione dal bando;
    • È necessario redigere un business plan che sintetizzi in maniera chiara le caratteristiche ed i contenuti del tuo progetto imprenditoriale;
    • L’obbligo di condurre l’attività per almeno tre anni;
    • Una difficoltà di accesso a tali incentivi che sono spesso a numero chiuso soprattutto per le agevolazioni maggiormente richieste.

     

    Come Richiedere le Agevolazioni?

    Le modalità di richiesta cambiano in base al tipo di agevolazione, vi sono per esempio incentivi richiedibili in maniera totalmente telematica ed altri che richiedono l’invio di documenti per l’approvazione.

    Il consiglio è quello di collegarsi direttamente sul loro sito internet ufficiale per ricevere tutte le indicazioni necessarie alla richiesta.

    Inoltre Invitalia mette a disposizione una serie di incontri in tutta Italia, che vi permetteranno di approfondire questo argomento in base alle proprie esigenze e di capire meglio come funzionano questi incentivi e come richiederli, dandoti la possibilità di porre loro tutte le domande che ti aiuteranno a fare ancora più chiarezza sull’argomento.