Vai al contenuto

Prestito con Cambiali, come funziona e quali Società Finanziarie lo offrono

    Prestito con Cambiali

    Il prestito con cambiali prevede che l’importo chiesto in prestito venga consegnato a chi lo richiede tramite contanti (solo per piccole cifre), tramite assegno (bancario o circolare) o con un bonifico sul conto corrente. In alcuni casi è possibile che il prestito con cambiali sostituisca il pagamento delle rate mensili di un piccolo prestito finalizzato, solitamente dedicato all’acquisto di un’auto o di una moto (vedi acquisto auto a cambiali).

    Nel momento in cui si contrae il finanziamento, viene consegnato l’importo richiesto e tutte le cambiali che sono necessarie per effettuare il rimborso di quanto dovuto. Ciascuna cambiale sostituisce una rata mensile. Il finanziamento si ritiene estinto (e quindi concluso) nel momento in cui il debitore paga tutte le cambiali.

     

    Come Funziona

    I prestiti con cambiali si possono richiedere sui siti online specializzati o nelle sedi delle società finanziarie che ancora oggi si occupano di questa forma finanziaria (purtroppo ne sono rimaste poche).

    Nel primo caso, ossi quello del sito web specializzato nell’erogazione di denaro mediante l’uso di cambiali, ci sarà la possibilità di calcolare un preventivo direttamente online e di essere contattato poi da un consulente.

    Nel secondo caso, invece, ci si dovrà recare presso la sede della società finanziaria. In questo caso, quando ci si recherà in filiale, conviene avere a portata di mano già tutti i documenti necessari (li elenchiamo poco più sotto) per poter richiedere subito un preventivo.

    Ricordiamo che i prestiti cambializzati appartengono alla categoria dei finanziamenti che possono essere concessi anche quando si è segnalati al Crif come cattivi pagatori ( l’argomento può essere approfondito con maggiori informazioni sui prestiti a segnalati in Crif).

    E’ inoltre bene ricordare che il mancato pagamento di una o più cambiali può comportare eventi spiacevoli come il pignoramento dei propri beni. Pertanto si consiglia di approfondire ulteriormente l’argomento con la lettura di un nostro articolo dedicato alle cambiali insolute e quanto potrebbe accadere con il mancato pagamento di una o più cambiali.

     

    Documenti Richiesti

    I documenti richiesti saranno:

    • documenti di riconoscimento;
    • documenti di reddito (Unico, busta paga, cedolino pensione);
    • eventuali documenti di garanti (anche se la cambiale è di per se già una garanzia);
    • movimenti bancari sul conto con estratto conto (eventuale);
    • bollette pagate (eventuale).

     

    Società Finanziarie che Erogano Prestiti Cambializzati

    Quali sono le filiali di agenzie e società finanziarie che erogano prestiti cambializzati? La lista sotto citata potrebbe subire delle variazioni.

    • Credito Veloce. Permette di ottenere prestiti cambializzati veloci fino a 7500 euro. Gli interessati possono chiedere direttamente un preventivo sul sito, chiedendo poi di rimborsare il tutto tramite le cambiali. Il piano di ammortamento può arrivare fino a 48 mesi.
    • IsiCredit. Mette a disposizione prestiti cambializzati fino a 25 mila euro. Il piano di ammortamento può arrivare fino a 120 mesi.
    • Credito Facile. La società finanziaria mette a disposizione anche mutui e prestiti di vario genere. Rientrano ovviamente anche i prestiti con cambiali. la richiesta di informazioni si può fare via telefono 800.40.44.44, oppure sul sito ufficiale.
    • Atlantis Prestiti. La società eroga prestiti cambializzati in Italia e in Francia. Il preventivo si può chiedere direttamente online sul sito ufficiale.

     

    Prestiti tra Privati

    Oltre ai prestiti con cambiali è possibile accedere ai prestiti tra privati. Ci sono molti siti, classificati come piattaforme di Social Lending, che fanno da tramite tra i privati che vogliono investire e chi è alla ricerca di un prestito. Ecco quali sono i migliori a tal proposito.

    • Smartika. Permette di ottenere un prestito facendo direttamente il preventivo sul proprio sito web. Si possono ottenere fino a 8000 euro, pagabili anche in 48 mesi. La procedura è tutta online e il denaro arriva direttamente via bonifico.
    • Prestiamoci. Anche questa piattaforma è molto semplice da utilizzare e offre la certezza di rate fisse e costanti, sempre dello stesso importo. Ideale per ottenere quei piccoli finanziamenti per gli imprevisti.
    • P2P Lending Italia.  Anche in questo caso ci troviamo dinanzi ad una piattaforma di Social Lending. Ci si registra e si procede con la richiesta del finanziamento. Non ci sarà una sola persona a prestare il denaro, i soldi saranno offerti da più persone in piccole quantità, così da diminuire ogni forma di rischio al minimo. Il rimborso avverrà direttamente al sito che si occuperà poi di ripartire la somma di denaro tra i vari prestatori.

    Ricordiamo inoltre che è possibile richiedere anche un prestito cambializzato tra privati ossia dove nessuna società finanziaria prenderà parte al contratto finanziario e dove sia il creditore che il debitore sono dei soggetti privati.

     

    Quanto si può Richiedere con un Prestito Cambializzato

    Il prestito con cambiali non prevede finanziamenti con grandissimi importi. Infatti, di solito non superano i 15 mila euro. Ma nella maggior parte dei casi i prestiti con cambiali vengono utilizzati per finanziamenti di piccolo importo (1000/3000 euro).

    Anche se nella maggior parte dei casi i prestiti con cambiali offrono piccole somme di denaro, ricordiamo che risultano essere molto comodi per gestire le piccole spese e che possono essere richiesti anche quando ci sono in corso dei disguidi finanziari e per esempio il soggetto che ha bisogno di soldi risulta essere un cattivo pagatore (segnalato al Crif) o un protestato.